LA QUINTA STAGIONE _ MUSICA AL RIFUGIO 02|02|20

quinta stagione

Una foglia d’Autunno si domanda in silenzio il senso del suo volo fino a terra. Sempre in silenzio un seme sopporta le intemperie dell’Inverno custodendo tutta la forza della sua immobilità. Una farfalla si espone alla bellezza della Primavera rispettando lo stesso silenzio. E ancora, con quello stesso silenzio, negli sconfinati spazi cosmici, un raggio di luce compie il suo viaggio dal sole alla terra, portando con sé la festa dell’Estate.

Il filo segretoche percorre e lega le quattro stagioni si dipana e si mostra grazie a parole e Musica di Egidio Flamini. L’approdo è quasi sorprendente perché è quello della matematica, della Geometria, quella dell’Amore, al cui interno la forma non è che un velo, oltre il quale possiamo scorgere indizi di infinito.


MUSICA AL RIFUGIO 02|02|20
Domenica 2 Febbraio – ore 17
– – – – – – – – – – – –
LA QUINTA STAGIONE
“Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.”

Egidio Flamini, pianoforte


COSA SUCCEDE
Tisana emotiva – Musica e parole – Aperitivo soave – Parole e Musica in silenzio – Cadeau di commiato


DOVE
Il Rifugio si trova a Spoleto. L’indirizzo verrà indicato il giorno prima dell’evento a chi si sarà prenotato.


COME PARTECIPARE
Prenotazione obbligatoria ai numeri 333 580 3215 o 338 813 8994. Per l’ingresso non c’è un biglietto, Musica al rifugio è un incontro tra persone appassionate di musica, arte e bellezza in generale. Alla fine dell’evento sarà richiesta la cortesia di partecipare alle spese di realizzazione.


SPAZIO MUSICA AL RIFUGIO, dal 29 GIUGNO al 12 LUGLIO

ARTISTI SPAZIO MUSICA RIFUGIO

Musica – Parole – Esperienze – Emozioni
MUSICA AL RIFUGIO è una esperienza unica, in cui lo spettatore si trova avvolto da cure e attenzioni continue sin dal momento del suo ingresso. Un flusso emotivo – trasportato in particolare dalla MUSICA, ma anche da parole, immagini, sapori, dettagli, particolari e sorprese – accarezza il suo animo, arricchendolo e rigenerandolo. E questo fino all’uscita.
MUSICA AL RIFUGIO è una SPA delle emozioni.

In concomitanza con la 62a edizione del Festival dei Due Mondi, SPAZIO MUSICA AL RIFUGIO propone sei eventi in cui i protagonisti saranno Egidio Flamini, con la sua musica e i suoi pensieri, e due artisti con cui condivide linguaggio e sensibilità, il mezzosoprano Elisabetta Pallucchi e l’attore Graziano Sirci.


CALENDARIO

SABATO 29 GIUGNO | 19.00
SEMIDIGIRASOLE
Quando uno vive di musica, tutto quello che vive diventa musica
EGIDIO FLAMINI, PIANOFORTE
“Solare come l’estate, intimo come l’innocenza. La musica di SEMIDIGIRASOLE è capace di illuminare e far sorridere, nello stesso tempo in cui commuove fino alle lacrime. È musica in viaggio: alle volte scene e paesaggi sembrano scorrere davanti agli occhi, mentre altre volte il viaggio è interiore, indaga le profondità dell’esistenza, l’intimità, la parte più pura di ciascuno di noi.”
MUSICA E PAROLE
link per maggiori info

MARTEDÌ 2 LUGLIO | 19.00
COSE PREZIOSE
La musica parla da una bocca segreta ad orecchi segreti
EGIDIO FLAMINI, PIANOFORTE
“Metti da una parte un libro di Stephen King, dall’altra il contenitore classico dei 24 Preludi in tutte le tonalità, così come nella storia della musica lo hanno già usato Bach, Chopin e altri. In mezzo mettici la creatività e il mondo emotivo di Egidio Flamini.
Il risultato che avrai è un viaggio lunghissimo, capace di toccare tutte le corde delle emozioni che abitano dentro di noi.
Di una cosa preziosa l’unica cosa esatta che si riesce a dire… è che non ci sono parole per descriverla. Cose Preziose è così, non lo si può raccontare.”
DRINK EMOTIVO – MUSICA IN SILENZIO – APERICENA SOAVE – MUSICA E PAROLE – CADEAU DI COMMIATO

VENERDÌ 5 LUGLIO | 21.00
AMORI IN CORSO
Canzoni d’amore in forma di lied
ELISABETTA PALLUCCHI, MEZZOSOPRANO
EGIDIO FLAMINI, PIANOFORTE
“Musiche originali e rielaborazioni di canzoni d’amore della musica leggera italiana di Egidio Flamini.
L’amore è il protagonista di tutto il concerto, ogni volta fotografato in uno diverso dei suoi tanti possibili momenti: un amore che inizia, un amore che finisce, un amore immaginato, un amore nascosto, un amore dichiarato.
«Amore che vieni, amore che vai» per dirla proprio con le parole di una delle canzoni in programma. Per quanto si possa rendersene conto o meno, l’amore è sempre ‘in corso’.”
MUSICA E PAROLE – DESSERT DI CUPIDO

LUNEDÌ 8 LUGLIO | 19.00
HEART&EARTH
Musiche dalla mia Umbria
EGIDIO FLAMINI, PIANOFORTE
“I luoghi non sono soltanto spazi fisici, ma spesso, attraverso le esperienze a loro legati, diventano contenitori delle nostre emozioni.
Attraverso la sensibilità di Egidio Flamini, alcuni luoghi del cuore verde d’Italia sono diventati composizioni per pianoforte solo, capaci di spingersi ben al di là del dipinto musicale.
Luoghi che diventano musica, musica che diventa un luogo: suggestioni, riflessioni, segreti, memorie.”
MUSICA E PAROLE – DEGUSTAZIONE DI VINI E PRODOTTI DI AZIENDE DEL TERRITORIO

VENERDÌ 12 LUGLIO | 18.00 e 20.00
IL CODICE DEL SILENZIO
L’Amore è il solo fenomeno
EGIDIO FLAMINI, PIANOFORTE
GRAZIANO SIRCI, VOCE RECITANTE
“Un grande teorema sull’Amore inteso come unica materia possibile dell’esistenza. Otto brani per pianoforte solo, composti ed eseguiti da Egidio Flamini, alternati alla voce recitante di Graziano Sirci. I testi, curati anche questi da Egidio Flamini unendo citazioni a scritti propri originali, formano un tutt’uno con la Musica in cui le parole ampliano lo spazio della percezione musicale e le note allargano l’orizzonte del significato letterario.
Una favola, una lettera, una lectio magistralis, versi di Franco Battiato e Vasco Rossi, tutto per andare da un estremo all’altro dell’esistenza, dalla prima all’ultima carezza.”
MUSICA E PAROLE – DESSERT ‘SENZA PAROLE’

DOMENICA 14 LUGLIO| 18.00
AMORI IN CORSO
Canzoni d’amore in forma di lied
ELISABETTA PALLUCCHI, MEZZOSOPRANO
EGIDIO FLAMINI, PIANOFORTE
“Musiche originali e rielaborazioni di canzoni d’amore della musica leggera italiana di Egidio Flamini.
L’amore è il protagonista di tutto il concerto, ogni volta fotografato in uno diverso dei suoi tanti possibili momenti: un amore che inizia, un amore che finisce, un amore immaginato, un amore nascosto, un amore dichiarato.
«Amore che vieni, amore che vai» per dirla proprio con le parole di una delle canzoni in programma. Per quanto si possa rendersene conto o meno, l’amore è sempre ‘in corso’.”
MUSICA E PAROLE – DESSERT DI CUPIDO


DOVE

Spazio Musica al Rifugio è in Via delle Terme 8 a Spoleto (PG).


COME PARTECIPARE

Prenotazione obbligatoria al numero 333 580 3215. Posti limitati.
Musica al rifugio è un incontro tra persone appassionate di Musica, Arte e Bellezza in generale. Alla fine dell’evento sarà richiesta la cortesia di partecipare alle spese di realizzazione con una quota variabile da evento ad evento. SEMIDIGIRASOLE Evento gratuito – COSE PREZIOSE e LA FINESTRA €20 – AMORI IN CORSO, HEART&EARTH e IL CODICE DEL SILENZIO €15


GLI ARTISTI

EGIDIO FLAMINI
Egidio Flamini è nato a Lugano. Si è diplomato brillantemente in pianoforte presso il Conservatorio ‘F. Morlacchi’ di Perugia e successivamente presso l’Istituto Musicale pareggiato ‘G. Briccialdi’ di Terni.
Interprete, didatta, organizzatore
Definito dalla stampa ‘un pianista dalle dita d’arcobaleno… con una falcata tecnica da Rachmaninov e una tenerezza Schubertiana’, ha al suo attivo otto incisioni discografiche con musiche proprie originali.

ELISABETTA PALLUCCHI
Nata a Spoleto, si diploma in Canto con il massimo dei voti e la lode, in Didattica della Musica con il massimo dei voti. Successivamente si laurea in Canto Barocco con il massimo dei voti e la Lode studiando sotto la guida di Gloria Banditelli. Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento e cantato in Festival nazionali e internazionali in Italia, Francia, Germania, Svezia e Argentina. Ha inciso per Radio Vaticana e per RaiRadioTre.

GRAZIANO SIRCI
Come attore, mimo e regista ha collaborato con il Teatro Lirico di Spoleto, il Ballet de Nancy, il Festival dei Due Mondi, il Fringe Festival di Edimburgo, Segni Barocchi Festival, la Sagra Musicale Malatestiana, il Festival Donizetti, il Teatro Stabile dell’Umbria, Todi Festival.
Ha lavorato nei teatri di Bordeaux, Tokyo, Kyoto, Osaka, Hiroshima, Nagoya, Doha, Perth, Salisburgo.
Ha coordinato gli eventi per il Festival dei Due Mondi e ha diretto il Teatro Civico di Norcia.
Attualmente è regista collaboratore presso la Fondazione Carla Fendi.

CONCERTO FINALE SECONDO CICLO DI MASTERCLASS “LISTEN THINK PLAY”

Liste Think Play Egidio Flamini Pianoforte concerto finale

Liste Think Play Egidio Flamini Pianoforte cocnerto finale
Sabato 11 Giugno presso Casa Menotti a Spoleto alle ore 17.30 si terrà il Concerto Finale del II ciclo di Listen Think Play la serie di concerti e Masterclass che Egidio Flamini ha tenuto presso la Scuola Sintonie di Terni da Novembre 2015 ad Aprile 2016.
Durante i tre incontri a a cadenza bimestrale gli allievi che hanno frequentato le Masterclass hanno dovuto non solo preparare brani musicali attinenti al tema di ogni appuntamento, che quest’anno erano la memoria, il tempo e le emozioni, ma anche sondare le arti letterarie e quelle visive alla ricerca di citazioni ed opere sempre in linea con il collegamento musicale da loro stessi pensato.
Gli allievi selezionati per esibirsi in questo prestigioso evento finale sono dodici ed in programma ci saranno musiche di autori moderni come quello dello stesso Egidio Flamini, di Ludovico Einaudi, Sakamoto e Yiruma, di un autore classico come Kuhlau fino ad arrivare all’arrangiamento di una meravigliosa canzone di Freddy Mercury.

Di seguito il programma del concerto:
Nicolò Zedda _ Yiruma, River flows in you
Chiara Del Mauro _ F. Kuhlau, Sonatina op.55 n.1
Milo Bonifazi _ E. Flamini, Distacchi
Rebecca Benigni _ L. Einaudi, Stella del mattino
Arianna Battistini _ L. Einaudi, Le onde
Martina Pastorelli _ E. Flamini, La scatola dei ricordi
Rachele Rossini _ L. Einaudi, Nuvole bianche
Serena Cittadini _ E. Flamini, Sposa radiosa
Martina Maran _ F. Mercury, In my defence
Valentina Verducci _ R. Cacciapaglia, Oceano
Emanuele Corazzi _ E. Flamini, Non tutto il male viene per nuocere
Federico Felici _ R. Sakamoto, Merry Christmas Mr. Lawrence

L’ingresso sarà libero su prenotazione da effettuare allo 074346620.
Al momento in cui viene scritto questo post il concerto risulta essere tutto esaurito, ma date le numerose richieste i ragazzi si esibiranno per il pubblico anche durante una prova aperta che inizierà alle ore 16.30 e per la quale è possibile prenotarsi sempre allo stesso numero sopra indicato.
Casa Menotti è a Spoleto in Piazza del Duomo.

UN ANNO DI FOTOGRAFIE CHE POI DIVENTA MUSICA (E POI ANCORA UN VIDEO)

Cosa succede alle foglie Egidio Flamini

Cosa succede alle foglie Egidio Flamini
Come annunciato con questo post di ieri ecco in arrivo tutto quello che c’è da sapere sul mio regalo di compleanno per i miei fans. Il progetto che ha come titolo Cosa succede alle foglie ha avuto inizio più di un anno fa, esattamente nel Novembre del 2014 quando ho iniziato a scattare con regolarità fotografie sempre allo stesso punto ai piedi di un albero in un parco di Spoleto.
Il Parco in questione è il Chico Mendes e le fotografie le ho scattate tutte alla distanza più o meno di una settimana l’una dall’altra, tutte con la stessa inquadratura. Alla fine ne ho selezionate 34 e le ho montate in una slide in rigoroso ordine temporale. L’idea iniziale, una volta realizzata la slide, era quindi quella di sedersi di fronte allo scorrere delle fotografie, e lasciarsi ispirare dalle immagini, dalla loro successione e da quello che erano capaci di raccontare, per la composizione di un nuovo brano.
Ed è proprio così che sono andate le cose, tra la fine dello scorso Novembre e l’inizio di Gennaio ho scritto e registrato la mia ultima composizione dal titolo Cosa succede alle foglie. Quindi il tutto si sarebbe dovuto fondere e diventare un video che ho finito di montare questa mattina stessa e che come titolo è omonimo del brano musicale Cosa succede alle foglie.
Il video è già su YouTube anche se ancora non è aperto alla visione pubblica. Lo sarà da domani, giorno di consegna del mio regalo per voi, per quelli che seguono la mia attività artistica e la mia musica.
Il mio compleanno sarà Giovedì, ma il regalo preferisco farvelo avere in anticipo così che possiate, sempre che sia di vostro gradimento, condividerlo con tutte le persone che vorrete postandolo sulla vostra bacheca facebook o via email e in qualunque altra maniera la tecnologia lo consenta.
Per la consegna del regalo domani pubblicherò un nuovo post in cui si potrà trovare il video, ma anche un pulsante per il download sul proprio computer o telefono del brano in MP3 di alta qualità. E ancora, dal momento che molti di quelli che sono appassionati della mia musica sono anche pianisti (se non addirittura miei stessi allievi!) un altro pulsante con il quale si potrà scaricare lo spartito del brano in PDF. Tutti quelli che sono iscritti alla mia newsletter riceveranno il tutto in automatico nella loro casella di posta. E per chi volesse iscriversi proprio oggi il link è questo.

PER IL MIO COMPLEANNO, UN REGALO PER VOI

Cosa succede alle foglie Egidio Flamini

Cosa succede alle foglie Egidio Flamini
Il 7 Gennaio, fra tre giorni, sarà il mio compleanno e per l’occasione, invertendo quella che è l’usanza, il regalo l’ho preparato io per voi, per i miei fans, per chi segue la mia attività artistica e la mia musica. Il mio ovviamente non poteva che essere un regalo musicale, infatti si tratta di una mia nuova composizione, l’ultima arrivata, terminata e registrata proprio in questi giorni. Anzi, a dire il vero non si tratta solo di quello, diciamo piuttosto che è un progetto più ampio che coinvolge anche fotografia e video ed al quale sto lavorando praticamente da più di un anno. La prima fase del progetto era “non musicale” ed era previsto durasse un anno preciso preciso. Poi la musica sarebbe dovuta arrivare non appena terminata la prima fase e le cose sono andate proprio così!
Oggi le informazioni sono un pochino abbottonate perché è più interessante se le carte vengono scoperte a poco a poco. Quindi non perdete il post di domani con la descrizione del progetto e i dettagli sul rilascio del mio regalo.

LISTEN THINK PLAY, SECONDO CICLO

Listen Think Play Egidio Flamini

Listen Think Play Egidio Flamini
Nel prossimo fine settimana prenderà il via la serie di Masterclass inserite nel II ciclo di Listen Think Play che Egidio Flamini terrà fino alla fine di Aprile 2016 presso la Scuola Sintonie di Terni.
Listen Think Play, ascolta pensa suona, è una serie di sette appuntamenti che si svolge in due cicli da Ottobre 2014 ad Aprile 2016 presso la Scuola Sintonie di Terni e che ha come protagonista il Maestro Egidio Flamini in veste di pianista-compositore e docente. Ogni appuntamento è articolato in tre momenti distinti durante i quali gli allievi iscritti sono prima ascoltatori, poi studiosi e ricercatori e quindi esecutori.
Il primo momento Listen è un vero e proprio concerto tenuto dal Maestro su musiche di sua composizione. Durante tutta la serie di concerti, Egidio Flamini ripercorre la sua esperienza di compositore, dagli esordi fino ai progetti futuri, partendo da Acquario, suo primo album, proseguendo con tutti gli altri in ordine di uscita e finendo con la Viva Tutto il suo ultimo album appena uscito. La serie di concerti Listen risulta come una vera e propria storia a puntate poiché alle esecuzioni il pianista spoletino aggiunge il racconto della genesi, l’arrivo dell’ispirazione, l’idea di partenza, la storia o il breve episodio che si trovano dietro ognuna delle sue composizioni.
I concerti sono aperti al pubblico, ma indirizzati in particolar modo verso gli studenti di pianoforte, iscritti alla Scuola Sintonie e non, di qualunque età. Questo perché sono loro i protagonisti del secondo e terzo momento di ciascun appuntamento: Think e Play.
Play è costituito da una Masterclass, un weekend di lezioni, che il Maestro tiene a quattro/sei settimane di distanza dal concerto al quale è strettamente collegata. Ogni Masterclass si conclude con l’esibizione degli iscritti nel Concerto degli Allievi. E che cosa succede durante il momento Think?
Think per gli allievi è senz’altro il più importante poiché essi devono studiare e preparasi per le lezioni della Masterclass, ma anche pensare (think appunto) visto che il brano o i brani che decidono di presentare devono essere collegati con il concerto di riferimento e con il suo tema portante. Questa fase non si esaurisce con la sola preparazione strettamente musicale, perchè al brano gli allievi devono associare due opere tratte da altrettante arti, nella fattispecie quelle letterarie (citazioni da libri, poesie, aforismi etc.) e quelle figurative (quadri, fotografie, immagini etc.).
I brani musicali possono essere tratti dal repertorio crossover (Einaudi, Allevi, Cacciapaglia, Tiersen, Nyman, oltre a quelli dello stesso Maestro). Ma è possibile presentare anche brani tratti dal repertorio classico. Nella sezione dedicata ai pianisti più piccoli le opere da associare ai brani possono essere anche autoprodotte, cioè con disegni e scritti di fantasia realizzati dallo stessi musicisti in erba.
Tra quelli che avranno partecipato ai tutti i 3 appuntamenti del II ciclo di Listen Think Play ,saranno selezionati i migliori che avranno la possibilità di esibirsi in un concerto-evento organizzato presso Casa Menotti, prestigiosa location sita in Piazza del Duomo a Spoleto e dimora del fondatore del Festival dei Due Mondi. E ancora fra questi stessi, verrà assegnata una Borsa di Studio che darà diritto alla partecipazione gratuita al prossimo ciclo di Masterclass del Maestro.


Per informazioni